L’ammaliante mondo del burlesque

 

Chi non conosce l’affascinante mondo del burlesque? Un luogo di colori, donne ammalianti, sorrisi, movimenti sensuali e ammiccanti. Nato dalla danza, il burlesque si riconosce in parte nell’attuale strip-tease. La differenza sostanziale, però, sta nel vedo-non vedo dello spettacolo. In un momento breve, ma intenso, la donna scatena la curiosità maschile, senza mai soddisfare le sue voglie. Dalla rappresentazione più fantasiosa, a quella più teatrale, vi presentiamo il meraviglioso mondo del burlesque.

burlesque

 

Nato nel 1800 nei paesi anglofoni, il burlesque è inizialmente una parodia degli strati più alti della società: l’aristocrazia. La sceneggiatura consiste infatti in una sbeffeggiatura di questa classe sociale, prendendone di mira lo stile di vita, i modi e i caratteri. La musica fa da cornice ad una trama semplice e ironica e le protagoniste sono dolci e simpatiche fanciulle dalle vesti sensuali e dai movimenti ammiccanti.

In seguito, il burlesque sfonda nel grande pubblico, divenendo forma di passatempo comico intervallato da danze di ballerine sempre più provocanti e più svestite. Diviene famoso in tutti gli Stati Uniti e in Inghilterra portando alla fama numerose dive dello spettacolo che contribuiscono alla creazione e realizzazione del genere. Tante sono le star che si esibiscono in numeri sbalorditivi e performances esilaranti: Ann Corio, Blaze Starr, Gypsy Rose Lee e Satan’s Angel.

blaze-starr

gypsy-rose-leesatan-angel ann-corio

Tutte loro divennero famose nel mondo del burlesque, ognuna con caratteristiche e capacità che le rendevano ammalianti, ammiccanti e sbalorditive. Capaci di mettere in scena tanti numeri spettacolari, apportando quel loro tocco che rendeva ogni scena assolutamente unica. Rappresentano l’emblema del genere e le ricordiamo oggi in quanto fecero la storia del burlesque.