Gli amori esagerati di Ava Gardner

L’attrice più irresistibile di Hollywood, una donna amata, voluta e ricercata da uomini attraenti, famosi e pazzi di lei. Una della star anni ’50 che ha fatto la storia, una figura dal volto seducente, una donna sexy e sicura di sé. I suoi amori folli ed esagerati lasciano un segno nella sua storia, fino a rappresentarla del tutto. Stiamo parlando di Ava Gardner.

Ava-Gardner

 

Si sposa per ben tre volte, e numerosi uomini cadono ai suoi piedi, ma nessuno è capace di tenerle testa. Scrittori, toreri, cantanti in un testa a testa per conquistare i favori della donna amata, irresistibile e allo stesso tempo moderna e indipendente.

 

Ava-Gardner1

Il primo dei suoi mariti si chiama Mickey Rooney.Attore e comico di grande successo, appare in numerosi film sia come attore protagonista, che in ruoli più secondari.Il matrimonio con la Gardner si rivela un fiasco dopo solo due anni, quando l’attrice scopre la tendenza del marito a relazioni extraconiugali. Ava ha solo 19 anni, Mickey 21.

 

Con il secondo matrimonio le cose non migliorarono. È la volta di Artie Shaw, oggi presente nel celeberrimo Hollywood walk of fame. Famoso jazzista, dedica la sua vita alla musica, apportando innovazioni nel suo campo. Volto d’angelo, ma carattere difficile. La Gardner ne parla come di un uomo prepotente e manesco.

 

Ultimo marito, anche il più conosciuto nel mondo: Frank Sinatra. Famosissimo cantante, con più di 150 milioni di dischi venduti. Diviene famoso negli anni ’40, quando scala la classifica delle canzoni più ascoltate degli Stati Uniti d’America. Il suo successo, però, è destinato a subire, negli anni ’50, una forte crisi. Arretrato con le tasse, alla ricerca di nuovi contratti, stressato e incastrato in un matrimonio pieno di litigi. Solo con pazienza e determinazione riesce a superare questo difficile periodo. Intanto il matrimonio è però arrivato al termine.

 

Ava-gardner2

Da questo momento in poi l’attrice entra in un forte crollo emotivo durante il quale conosce diversi uomini con cui intraprende delle relazioni destinate a concludersi nel tempo. Ernest Hemingway, ad esempio, o Luis Miguel Dominguín, famoso torero spagnolo. Con quest’ultimo, Ava, inizia una travolgente storia d’amore che volge al termine con l’arrivo di Lucia Bosé, futura moglie del torero.

 

In seguito: l’imprenditore Howard Hughes, il regista John Huston, l’attore Robert Mitchum e persino Bugsy Siegel, criminale statunitense che muore per via di una pallottola che gli trapassa il cranio. La vita di Ava Gardner viene così segnata da una serie di amori: forti, esagerati, ricercati.